PROGETTI…

Ecco qui un altro progetto su ordinazione finito e consegnato.

 

La scelta dei tessuti, gli abbinamenti, il tessuto interno, i dettagli e il ricamo personalizzato. Volevamo che che tutto fosse perfetto, professionale ed unico, perché rispecchiasse la natura di chi ce l’ha commissionato.

Noi siamo molto soddisfatti e a suo dire lo è anche lei.

 

Grazie Lucilla. Ci fa piacere che in tutto il mondo ne esista un solo esemplare e ce l’abbia tu!

19437533_1348994001888313_2425285608760234866_n

Annunci

LA VALIGIA DEI SOGNI

16807299_1229233967192087_130110972295646721_nSta arrivando la primavera  e con essa colori, profumi,sapori  e pensieri freschi, che sanno di fiori, di mare , di nuovi arrivi e di nuove partenze. Hanno la tenerezza e la dolcezza di piccoli germogli, di vite che sbocciano, sogni che si realizzano e nuove scoperte. Con questo spirito mi sto preparando al mio primo evento di primavera. La bravissima Cristina Paganelli, splendida creativa e abilissima organizzatrice di eventi mi a fatto l’enorme piacere di invitarmi al suo evento Naturale eco & chic a Cognento in provincia di Modena.

Come rifiutare? non è possibile!!!! Lei è già di per sé una garanzia della buona riuscita dell’evento e man mano che passa il tempo mi rendo conto che il livello degli espositori che ha invitato è veramente altissimo! Senza contare la location strepitosa:  la storica Villa Forni…..spero  proprio di essere all’altezza. L’evento, per come lo ha pensato Cristina, sarà un vero e proprio viaggio nei 5 sensi con estrema attenzione all’eco sostenibilità e ad uno stile di vita naturale. In mezzo a questo viaggio nei sensi ci sarà uno spazio dedicato agli uomini e le donne di domani, che necessariamente dovranno portare avanti questa filosofia di vita. Lì, in quello spazio incantato ci sarò anch’io, con il mio carico di sogni e con le mie scarpine con cui spero sempre di augurare ai piccolini una vita “sulla buona strada”.

Per questo evento ho pensato di mettere i miei sogni tutti in una valigia, ma una valigia speciale, creata da me perchè se i sogni sono così grandi da sperare che mi portino in giro per il mondo, anche il contenitore deve essere speciale…. no?

17212138_1736585719691445_3008507863292673298_oVi aspetto, se siete da  parti  di Modena il 26 marzo, vi aspetto a villa Forni a Cognento! Sicuramente non ve ne pentirete! Ci saranno un sacco di cose belle, buone e profumate da vedere e da provare 🙂

P. S.  AUGURI A TUTTE LE DONNE!!!!!

L’Amore conta!

In barba a quelli che dicono di non sbilanciarsi e di non prendere posizioni! Sono fiera consapevole e orgogliosa di dire come la penso!

Perché siamo tutti persone venute al mondo per amare ed essere amate e l’amore non ha razza, non ha specie, non ha genere.unconventional

La più grande prova d’amore è il rispetto.
#modello_unico #unconventional #papillon  #artigianato #madeinitaly #trendy #fashion #instafashion #instabrescia #fattoamano#handmade #madewithlove #atelier #brescia #wedding #accessories#farfallino #trendyman #unionicivili #pezzounico

7 dicembre: Natale sei tu! — MAISIU’ di Teresa Cavezza

Approfitto della bellezza di questo articolo e  lo porto con me . Grazie Terry!!

“Il Natale di solito è una festa rumorosa: ci farebbe bene un po’ di silenzio per ascoltare la voce dell Amore. Natale sei tu, quando decidi di nascere di nuovo ogni giorno e lasciare entrare Dio nella tua anima. L’albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita. Gli […]

via 7 dicembre: Natale sei tu! — MAISIU’ di Teresa Cavezza

SGUARDI

Quante migliaia di sguardi ci scambiamo durante una giornata? Sguardi familiari, scocciati, allegri,contenti, complici, soddisfatti, tristi, amorevoli, innamorati.

folla

Che  organo meraviglioso sono gli occhi!

Gli occhi non sanno mentire, per esempio puoi avere le labbra che sorridono ma se sei triste gli occhi lo rivelano subito, puoi fingerti arrabbiato ma se hai gli occhi che ridono non ci crede nessuno o puoi dire che va tutto bene ma se hai gli occhi preoccupati stai mentendo di sicuro!

Metti un giorno al parco per esempio, tu stai lì e ti vedi passare davanti l’umanità intera. Qualcuno lo guardi distrattamente, di qualcun alto incroci lo sguardo e sorridi. Poi succede che vedi una persona, ci scambi uno sguardo, uno solo, e ti viene voglia di scambiarci due parole e non c’è nessuna ragione particolare per farlo, voglio dire, aspetto diversissimo, età diverse ma gli occhi… vedono più a fondo.

tumblr_nxhs5vxHOf1rx67iho1_500.png

Tu non lo sai ancora e continui a chiacchierare del più e del meno, passi una giornata piacevole, ti scambi i contatti e per un po’ dimentichi.

In seguito, un giorno in cui pensi ad un progetto, questa persona ti viene in mente. Non sai nulla di lei ma a pelle (ecco un’altro organo fantastico) sai che potrebbe funzionare.

Ci si rivede, si parla più a lungo, si condividono idee, progetti, obiettivi e sogni e piano piano ci si scopre. Si scopre di avere cose in comune, sensibilità affini, una dose di ironia che non guasta mai, la capacità di ascoltare senza giudicare e anche anche una storia familiare un po’ complicata e originale…

Ecco, quel giorno, che cosa avevano visto gli occhi, cosa c’era in quegli sguardi…. un pezzettino di anima.

Non è poi sempre vero che l’essenziale è invisibile agli occhi…..

I creativi

Oggi affido il mio pensiero ad un’amica creativa: Antonella Guerreschi de I Colori di Glicine che ha saputo esprimere magnificamente un pensiero che ci accomuna tutte. È vero, la strada è lunga e difficile ma noi siamo testarde  come pochi!!! Sappiamo che far realizzare i sogni costa fatica, ma ci crediamo e non molliamo MAI!!!!

“Sono tre anni che provo a fare della mia passione per l’uncinetto il mio lavoro e quindi sono tre anni che mi sono catapultata in questo mondo fantastico, dove ho conosciuto persone meravigliose , grandi artiste.Di natura curiosa ho voluto capire questo mondo e chi ne faceva parte non fermandomi alla prima impressione , volevo capirlo bene e vorrei oggi condividere con voi le mie considerazioni : per noi creativi non esiste una categoria protetta da alcun sindacato o ente , non abbiamo aiuto alcuno , nessun tipo di tutela, contributi , aspettative, ferie, sconti , qualcuno può dire voi non pagate le tasse , non è vero se si sfiorano i 5000 euro annui dobbiamo farlo e con tutto il piacere , ma pur se bravi sono pochi i creativi che arrivano a quella somma ma nemmeno alla metà e sapete perchè? perchè ad un buon prodotto fatto a mano con materiali di buona qualità si preferiscono prodotti cinesi di pessima fattura e di qualità inesistente e per noi? soddisfazioni si, ma anche frasi sgradevoli alle quale rispondi con un sorriso che ti impone l’educazione che ti è stata impartita , ma che ti lascia l’amaro in bocca perche ti rendi conto che ciò che fai con amore non è apprezzato allora voglio dirvi chi è un creativo : il creativo è una persona che lavora un tot di ore indefinito , di notte di giorno , nei week end , nelle feste questo perchè di giorno fa la mamma , il papà , la collaboratrice domestica o si spezza la schiena in fabbrica e poi torna a casa e ricomincia a lavorare per rimanere onesto , per poter pagare le tasse , le bollette per sbarcare il lunario e allora che fai ? scegli la lana , il filo , le pietre , le stoffe migliori per creare qualcosa di unico e inizi a cucire ,sfilare , ricucire rincollare , ti pungi , ti bruci, ti tagli, piangi se ritieni il tuo lavoro imperfetto e allora seppure stanca seppure ti bruciano gli occhi ricominci di nuovo , poi arriva il momento peggiore per noi decidere il prezzo , quello che hai davanti è una tua creatura che ami ,sai che è perfetta , di ottima qualità , sai che il periodo è difficile per tutti e allora decidi un prezzo ONESTO e vi assicuro che sentirsi dire “dai cinesi lo pago meno” “è un lavoretto” magari è un cuoricino dove ci hai cucito a mano 100 perline (non è un lavoretto è un mega lavoro) , vedersi contattata su facebook con una frase tipo “prezzo?” senza un buongiorno senza poi una risposta anche negativa , è MANCANZA di rispetto per il nostro lavoro e per noi come persone ; Quando avete a che fare con un creativo avete a che fare con una persona , una persona sensibile , una persona a cui basta un brava, un grazie, un ciao il creativo MERITA rispetto , considerazione , apprezzamento come qualsiasi altro lavoratore , il nostro non è un passatempo è il nostro lavoro che amiamo e questo RISPETTO ce lo DOVETE. GRAZIE “