FASHION REVOLUTION!!!! Ci hai mai pensato? Cambiare si può!

Ci avete mai pensato? Confesso che anch’io qualche volta mi sono lasciata allettare dal prezzo conveniente e non ho pensato a quello che può esserci dietro ad un articolo a basso costo oltre il materiale scadente e la poca cura dei dettagli.

Non voglio fare una sviolinata sui miei articoli, il mio vuole essere solo  invito a riflettere.

Un articolo handmade oltre che ad essere creato con la massima cura nei dettagli e con ottimi materiali, è creato da persone felici del loro lavoro e con tempi compatibili con una vita serena.

Il cambiamento avviene lentamente ma con costanza, meglio un articolo in meno ma ben fatto ed eticamente sostenibile piuttosto di due a basso prezzo dei quali non si conosce la provenienza e le condizioni dei lavoratori.

Infine, non stupitevi del prezzo quando acquistate handmade, guardate bene e sprecate 1 minuto per fare a mente il conto del tempo che impieghereste per fare la stessa cosa ed ora si, stupitevi pure di quanto costi poco un lavoro così accurato.

3bcd23e160189779796d2b6277375e48
fonte Pinterest

Il cambiamento è possibile e deve partire da ognuno di noi.

Non è possibile cambiare in un secondo ma con costanza si può……e vuoi mettere la soddisfazione di avere un oggetto creato in un unico esemplare, oppure in un numero di esemplari limitato?

E’ come possedere un’opera d’arte, non pensi anche tu?

 

 

 

NON SEMPRE LE PICCOLE COSE SONO FATTE CON POCO (storia di un paio di scarpine)

Buongiorno mondo!!! Questo articolo lo dedichiamo alle persone che si avvicinano alla nostra esposizione durante gli eventi a cui partecipiamo. Tanti ci fanno i complimenti e percepiscono cosa c’è dietro un piccolo paio di scarpine.

Altri, la maggior parte purtroppo, non lo immagina lontanamente.

La versione più semplice, le kimono shoes sono composte da 16 pezzi di stoffa .17425034_1244592142328500_2485611851215162036_n

I sandaletti da 28 (nella fotografia ce ne sono 24 ma mancano i 4 pezzetti di velcro che cuciamo per chiuderli).

Ok questi sono i numeri del materiale che dobbiamo disegnare, tagliare, stirare, unire, cucire, rifinire, rivoltare , cucire a mano perchè il rovescio del lavoro non si veda e poi stirare di nuovo. Niente colla che sarebbe più sbrigativa per certi passaggi, della colla non ci fidiamo, il nostro lavoro è fatto da una serie infinita di piccoli punti.

Bene, questa è una parte del lavoro, ma prima c’è la ricerca del tessuto che porta via tempo, perchè per noi è fondamentale l’uso di tessuti particolari e quindi c’è  una ricerca continua in questo ambito. La ricerca dei modelli a cui ispirarci, la costruzione dei prototipi, il risultato che vedete esposto è frutto di numerose prove e non viene presentato finchè il suddetto non ha risposta positiva alla domanda: – Ma io lo comprerei? –

Finita la confezione ci sono le fotografie da fare, i post da pubblicare, seguire social e negozio online, pensare al packaging: scatole, biglietti da visita etichette e nastri e quando ci sono eventi a cui partecipare pensare a come allestire lo spazio per far risaltare al meglio gli articoli che creiamo.

Per ultimo, anche se in fondo è la cosa per la quale si mette in moto tutto ci mettiamo la PASSIONE, la voglia di creare qualcosa di UNICO per celebrare la meravigliosa UNICITA’ delle PERSONE. Perchè la cosa più gratificante è accoglierle in questo mondo sapendo che sono speciali,  è festeggiare la loro bellezza creando qualcosa per ognuna, cercando dall’inizio della loro vita  di ricordare loro  che, in un mondo che massifica tutto e ci vorrebbe tutti uguali, sono bellissime, diverse e create in un unico esemplare. 🙂

17795840_1773317459351604_3870825315776069171_n

 

 

DAI GIOCHIAMO!!

Confezionando questi copri pannolini mi figuravo dei piccolini che gattonavano sul pavimento…. carini!!!! Riuscite a vederli anche voi con i loro sederini imbottiti che ondeggiano ad ogni movimento?!?!?!?!

Pronti per Naturale eco & chic il 26 marzo a Cognento (MO) presso Villa Forni dalle 10.00 alle 19.00.

17264793_1750173498332667_6001303500753402215_n

LA VALIGIA DEI SOGNI

16807299_1229233967192087_130110972295646721_nSta arrivando la primavera  e con essa colori, profumi,sapori  e pensieri freschi, che sanno di fiori, di mare , di nuovi arrivi e di nuove partenze. Hanno la tenerezza e la dolcezza di piccoli germogli, di vite che sbocciano, sogni che si realizzano e nuove scoperte. Con questo spirito mi sto preparando al mio primo evento di primavera. La bravissima Cristina Paganelli, splendida creativa e abilissima organizzatrice di eventi mi a fatto l’enorme piacere di invitarmi al suo evento Naturale eco & chic a Cognento in provincia di Modena.

Come rifiutare? non è possibile!!!! Lei è già di per sé una garanzia della buona riuscita dell’evento e man mano che passa il tempo mi rendo conto che il livello degli espositori che ha invitato è veramente altissimo! Senza contare la location strepitosa:  la storica Villa Forni…..spero  proprio di essere all’altezza. L’evento, per come lo ha pensato Cristina, sarà un vero e proprio viaggio nei 5 sensi con estrema attenzione all’eco sostenibilità e ad uno stile di vita naturale. In mezzo a questo viaggio nei sensi ci sarà uno spazio dedicato agli uomini e le donne di domani, che necessariamente dovranno portare avanti questa filosofia di vita. Lì, in quello spazio incantato ci sarò anch’io, con il mio carico di sogni e con le mie scarpine con cui spero sempre di augurare ai piccolini una vita “sulla buona strada”.

Per questo evento ho pensato di mettere i miei sogni tutti in una valigia, ma una valigia speciale, creata da me perchè se i sogni sono così grandi da sperare che mi portino in giro per il mondo, anche il contenitore deve essere speciale…. no?

17212138_1736585719691445_3008507863292673298_oVi aspetto, se siete da  parti  di Modena il 26 marzo, vi aspetto a villa Forni a Cognento! Sicuramente non ve ne pentirete! Ci saranno un sacco di cose belle, buone e profumate da vedere e da provare 🙂

P. S.  AUGURI A TUTTE LE DONNE!!!!!

Mettiamoci alla prova

Il week end del 11 e 12 febbraio, io insieme ad altre creative de L’Infinita Mente Crea parteciperemo ad un bellissimo evento che si terrà in uno dei borghi più belli l’Italia: Castell’Arquato in provincia di Piacenza. Per me è stata una sfida e una scommessa preparare qualcosa per l’evento. Infatti il nome dell’evento è: Castell’Arquato, il borgo degli Innamorati- Unconventional Wedding. Potete capire che per me che ho come articolo di punta le scarpine per i nuovi nati si è trattato di fare un passo indietro 😂😂😂.
Mi è piaciuto però mettermi alla prova e cercare di creare qualcosa di speciale per delle nozze. assolutamente Unconventional! Voi cosa ne pensate? Io penso che l’amore e la passione vincano su tutto.

Buon San Valentino!

L’Amore conta!

In barba a quelli che dicono di non sbilanciarsi e di non prendere posizioni! Sono fiera consapevole e orgogliosa di dire come la penso!

Perché siamo tutti persone venute al mondo per amare ed essere amate e l’amore non ha razza, non ha specie, non ha genere.unconventional

La più grande prova d’amore è il rispetto.
#modello_unico #unconventional #papillon  #artigianato #madeinitaly #trendy #fashion #instafashion #instabrescia #fattoamano#handmade #madewithlove #atelier #brescia #wedding #accessories#farfallino #trendyman #unionicivili #pezzounico

VOGLIAMOCI BENE!

Vogliamoci bene, e non nel senso di volere bene a tutti, cosa importantissima e sacrosanta, ma vogliamo bene a noi stessi riconoscendo sempre, guardandoci allo specchio, i sogni che ci brillano in fondo agli occhi!!! Buon 2017 ❤

15726333_1652163514800333_953721318534967387_n
fonte Pinterest