Fasce per capelli – Icone, ispirazioni e ri-visitazioni –

Vi ricordate Virna Lisi? Una donna di una bellezza spettacolare e di una classe che neanche il passare del tempo ha scalfito!

Quando il mio sguardo si è posato sul tessuto che ho scelto per confezionare questa fascia per capelli ho pensato a lei, a lei e a tutte le donne degli anni sessanta che si vedevano nei films. Perfette, truccate e pennitate con i loro cappotti con il cappellino coordinato… che raffinatezza! Avete presente  quando viaggiavano in auto e si raccoglievano i capelli in un foulard di seta o li legavano con un nastro colorato?

20525890_1923415454341803_3686427085171777883_n

Mi sono immaginata la mia fascia che le addobbava i capelli e che valorizzava (come se ce ne fosse stato bisogno!) i suoi splendidi lineamenti.

Ecco ho proprio pensato a lei mentre confezionavo questa fascia.. e poi ho pensato che

 

anche a Brigitte Bardot non sarebbe stata male!

20604227_1923428141007201_4674900486503098595_n

…se si sogna tanto vale farlo in grande.. no?

Poi a me le belle storie e i grandi sogni piacciono tanto tanto. 😉

 

 

 

 

 

 

 

Per info e acquisti contattaci, ti risponderemo entro brevissimo tempo!

Shop: ModelloUnico

Annunci

CUSTODIA PER PC PERSONALIZZATA HANDMADE – PROGETTI… –

Ecco qui un altro progetto su ordinazione finito e consegnato.

 

La scelta dei tessuti, gli abbinamenti, il tessuto interno, i dettagli e il ricamo personalizzato. Volevamo che che tutto fosse perfetto, professionale ed unico, perché rispecchiasse la natura di chi ce l’ha commissionato.

Noi siamo molto soddisfatti e a suo dire lo è anche lei.

 

Grazie Lucilla. Ci fa piacere che in tutto il mondo ne esista un solo esemplare e ce l’abbia tu!

19437533_1348994001888313_2425285608760234866_n

MINI CASES HANDMADE @ pausacaffè

Un piccolo astuccio pratico e stiloso fatto a mano e curatissimo nei dettagli.

Il caffè, bevanda che a volte ti salva la giornata. Quando ti si abbassano le palpebre perchè di notte non dormi, o hai l’abbiocco post pranzo, o ti serve per tirare un po’ più tardi la sera…..allora ci vuole proprio una….. @ pausacaffè.

19732152_1888307237852625_2908586077606999246_n.jpg

Questa è la storia che c’è dietro a questo progetto. Una pochette piccola, essenziale ma mooolto trandy per contenere il necessario per andare a prendere un caffe, munita di una comoda polsiera per avere le mani libere se il caffè lo dobbiamo prenere proprio al volo magari in ufficio davanti a una macchinetta automatica.

Cellulare, sigarette, accendino, due soldini….

Dai che è  proprio l’ora di un caffè!

 

Per info e acquisti contattaci, ti risponderemo entro brevissimo tempo!

Shop: ModelloUnico

Riflessioni di una creativa …è tutto un equilibrio sopra la follia…

Camminare è bello e fa bene alla salute e a parer mio anche alla mente. Mi capita, qualche volta (forse troppo raramente) la domenica mattina di uscire di casa e camminare senza meta per la città. Un piede dietro l’altro. un po’ di musica nell’auricolare (uno solo perchè mi piace sentire i rumori della vita reale, la musica solo come sottofondo). Gli occhi aperti i sensi tutti accesi e i pensieri che vagano liberi.

E’ una sensazione bellissima, la testa si libera e i pensieri si scatenano, nascono da qualcosa che vedi, un profumo, un graffito su un muro. Questo mi è successo questa mattina e il graffito è quello della foto.18198621_1809756225707727_9113068256142026721_n

FUTURO? Sì, quale futuro? Parlo del mio che a 50 anni suonati non ho ancora smesso di sognare. Il mio futuro in testa ce l’ho e sto lavorando per farlo diventare realtà. Molte volte però prende lo sconforto, Le cose da fare sono tante, per fortuna un lavoro per portare la pappa in tavola c’è e da anche tante soddisfazioni…. ma perchè non basta?

Perchè non voglio accontentarmi! Ho una passione, che coltivo nel tempo libero e che mi fa sentire realizzata. Mi piace creare, usare le mani per dare vita a qualcosa di unico, mi piace progettare, cercare i materiali, studiare la confezione, pensare all’espressione di chi magari riceverà quello che creo in regalo.

Sì, sono una sognatrice, per sentirmi viva dentro devo sognare e progettare ma a volte bisogna sognare piano piano, senza farsi sentire troppo perchè ci sono bisogni impellenti, perchè chi hai vicino ti strattona forte per farti rimanere con i piedi per terra e ti ricorda che le cose importanti sono altre.

Allora pensi che tutto quello che hai fatto e stai facendo non serve a nulla se chi conta per te crede sia solo una perdita di tempo e non porti a niente e anzi, porti via risorse ed energie al tuo lavoro  e agli affetti.

Sono questi i momenti in cui devi sognare piano, solo dentro di te, per non fare spegnere la fiammella che ti arde dentro, per non chiudere la tua valigia dei sogni e buttare via la chiave..

.cropped-valigia-dei-sogni.jpg

Ci sono momenti in cui pensi che forse hanno ragione gli altri, che tutto questo tempo investito nel cercare di emergere, di far diventare un lavoro la tua passione sia sprecato che le ore impiegare a creare, guardare, cercare di capire, conoscere, informarsi, imparare , approfondire siano solo fini a se stesse….

Ci sono momenti in cui pensi che tutto il tuo destino sia già scritto e che la tua vita viaggi su binari senza uscita e devi essere grata di averli quei binari.

IO VOGLIO ANDARE A PIEDI, SCENDERE DAL TRENO ED ESSERE LIBERA DI CAMBIARE STRADA.

Ma i dubbi ci sono e tanti perchè pensi che chi ti sta vicino magari ha ragione e che bisogna lavorare tanto e di più per mantenere il lavoro che hai, perche non c’è spazio per altro e tutte le tue energie devono essere spese per mantenere quel lavoro….. soffoco!!!

Allora non c’è altro e non ci può essere altro e se sogni ad alta voce non sei altro che un’ingrata, una perditempo e non ti impegni abbastanza.

Vai avanti, cercando di mantenere una sorta di equilibrio.. e intanto dentro brilli un po’di meno….

20060804133002-equilibrio

 

LA CREATIVITA’ SI DIVERTE – LA VALIGIA DEI SOGNI –

16807299_1229233967192087_130110972295646721_nSta arrivando la primavera  e con essa colori, profumi,sapori  e pensieri freschi, che sanno di fiori, di mare , di nuovi arrivi e di nuove partenze. Hanno la tenerezza e la dolcezza di piccoli germogli, di vite che sbocciano, sogni che si realizzano e nuove scoperte. Con questo spirito mi sto preparando al mio primo evento di primavera. La bravissima Cristina Paganelli, splendida creativa e abilissima organizzatrice di eventi mi a fatto l’enorme piacere di invitarmi al suo evento Naturale eco & chic a Cognento in provincia di Modena.

Come rifiutare? non è possibile!!!! Lei è già di per sé una garanzia della buona riuscita dell’evento e man mano che passa il tempo mi rendo conto che il livello degli espositori che ha invitato è veramente altissimo! Senza contare la location strepitosa:  la storica Villa Forni…..spero  proprio di essere all’altezza. L’evento, per come lo ha pensato Cristina, sarà un vero e proprio viaggio nei 5 sensi con estrema attenzione all’eco sostenibilità e ad uno stile di vita naturale. In mezzo a questo viaggio nei sensi ci sarà uno spazio dedicato agli uomini e le donne di domani, che necessariamente dovranno portare avanti questa filosofia di vita. Lì, in quello spazio incantato ci sarò anch’io, con il mio carico di sogni e con le mie scarpine con cui spero sempre di augurare ai piccolini una vita “sulla buona strada”.

Per questo evento ho pensato di mettere i miei sogni tutti in una valigia, ma una valigia speciale, creata da me perchè se i sogni sono così grandi da sperare che mi portino in giro per il mondo, anche il contenitore deve essere speciale…. no?

17212138_1736585719691445_3008507863292673298_oVi aspetto, se siete da  parti  di Modena il 26 marzo, vi aspetto a villa Forni a Cognento! Sicuramente non ve ne pentirete! Ci saranno un sacco di cose belle, buone e profumate da vedere e da provare 🙂

P. S.  AUGURI A TUTTE LE DONNE!!!!!

Creazioni handmade per il giorno più bello Unconventional Wedding handmade -Mettiamoci alla prova –

Il week end del 11 e 12 febbraio, io insieme ad altre creative de L’Infinita Mente Crea parteciperemo ad un bellissimo evento che si terrà in uno dei borghi più belli l’Italia: Castell’Arquato in provincia di Piacenza. Per me è stata una sfida e una scommessa preparare qualcosa per l’evento. Infatti il nome dell’evento è: Castell’Arquato, il borgo degli Innamorati- Unconventional Wedding. Potete capire che per me che ho come articolo di punta le scarpine per i nuovi nati si è trattato di fare un passo indietro 😂😂😂.
Mi è piaciuto però mettermi alla prova e cercare di creare qualcosa di speciale per delle nozze. assolutamente Unconventional! Voi cosa ne pensate? Io penso che l’amore e la passione vincano su tutto.

Buon San Valentino!

Papillons handmade per il giorno più importante – L’Amore conta! –

In barba a quelli che dicono di non sbilanciarsi e di non prendere posizioni! Sono fiera consapevole e orgogliosa di dire come la penso!

Perché siamo tutti persone venute al mondo per amare ed essere amate e l’amore non ha razza, non ha specie, non ha genere.unconventional

La più grande prova d’amore è il rispetto.
#modello_unico #unconventional #papillon  #artigianato #madeinitaly #trendy #fashion #instafashion #instabrescia #fattoamano#handmade #madewithlove #atelier #brescia #wedding #accessories#farfallino #trendyman #unionicivili #pezzounico

VOGLIAMOCI BENE!

Vogliamoci bene, e non nel senso di volere bene a tutti, cosa importantissima e sacrosanta, ma vogliamo bene a noi stessi riconoscendo sempre, guardandoci allo specchio, i sogni che ci brillano in fondo agli occhi!!! Buon 2017 ❤

15726333_1652163514800333_953721318534967387_n
fonte Pinterest

LA DIFFERENZA TRA UN SOGNO E UN OBIETTIVO E’ UNA DATA (Disney)

L’anno scorso, di questi tempi, l’associazione era nata da poco meno di due mesi. Tanti sogni e progetti da realizzare. Nel corso di questo primo anno abbiamo fatto cose che a pensarci, quando abbiamo iniziato ci sembravano quasi impossibili.


Monica, CarolinaElena e Lorena (in ordine sparso) grazie per aver ascoltato i miei sogni, grazie per aver creduto e condiviso i sogni, grazie per avermi permesso di sognare più in grande, grazie per farmi sognare di più, grazie per tutto lo splendido e enorme lavoro che fate per noi. Non è scontato, MAI! Davvero! Grazie perchè continuate a dimostrare che donne intelligenti possono lavorare insieme e a lungo. Grazie per aver contribuito a far diventare i sogni degli obiettivi e, come ha detto quel grande creativo di Walt Disney: La differenza tra un sogno e un obiettivo è una data.
Oggi è la nostra data, oltre l’Atelier, eventi esclusivi, caffè letterari, corsi, dimostrazioni…… care signore e signor Presidente (
doveroso ringraziamento a lui, unico uomo in balia di tante donne) , da oggi fino a domenica noi de L’Infinita Mente Crea con le nostre splendide creative, vi aspettiamo all’Hobby Show di Montichiari stand B20.

SGUARDI

Quante migliaia di sguardi ci scambiamo durante una giornata? Sguardi familiari, scocciati, allegri,contenti, complici, soddisfatti, tristi, amorevoli, innamorati.

folla

Che  organo meraviglioso sono gli occhi!

Gli occhi non sanno mentire, per esempio puoi avere le labbra che sorridono ma se sei triste gli occhi lo rivelano subito, puoi fingerti arrabbiato ma se hai gli occhi che ridono non ci crede nessuno o puoi dire che va tutto bene ma se hai gli occhi preoccupati stai mentendo di sicuro!

Metti un giorno al parco per esempio, tu stai lì e ti vedi passare davanti l’umanità intera. Qualcuno lo guardi distrattamente, di qualcun alto incroci lo sguardo e sorridi. Poi succede che vedi una persona, ci scambi uno sguardo, uno solo, e ti viene voglia di scambiarci due parole e non c’è nessuna ragione particolare per farlo, voglio dire, aspetto diversissimo, età diverse ma gli occhi… vedono più a fondo.

tumblr_nxhs5vxHOf1rx67iho1_500.png

Tu non lo sai ancora e continui a chiacchierare del più e del meno, passi una giornata piacevole, ti scambi i contatti e per un po’ dimentichi.

In seguito, un giorno in cui pensi ad un progetto, questa persona ti viene in mente. Non sai nulla di lei ma a pelle (ecco un’altro organo fantastico) sai che potrebbe funzionare.

Ci si rivede, si parla più a lungo, si condividono idee, progetti, obiettivi e sogni e piano piano ci si scopre. Si scopre di avere cose in comune, sensibilità affini, una dose di ironia che non guasta mai, la capacità di ascoltare senza giudicare e anche anche una storia familiare un po’ complicata e originale…

Ecco, quel giorno, che cosa avevano visto gli occhi, cosa c’era in quegli sguardi…. un pezzettino di anima.

Non è poi sempre vero che l’essenziale è invisibile agli occhi…..